Crea sito

Dicembre, andiamo: è tempo di mercatini

Altri post

Dopo il mercatino di Natale Francese, ecco arrivare come promesso la fiera di San Nicolò: più di cento espositori tra cibo, artigianato, oggettistica, cappellini a forma di minions ed ombrelli anti-bora dell’ormai onnipresente Peppa Pig.
Complice il clima piuttosto mite e la voglia di farsi “una vasca” in viale dopo un pomeriggio di duro lavoro, l’unico rimpianto è stato di non poter addentare quelle focaccine fumanti ripiene e trasudanti formaggio che mi tentavano dalle bancarelle.

Oggi era l’ultima giornata, ma da domani si continua con i mercatini natalizi e assieme a loro prosegue la voglia di fotografare e di farsi coinvolgere dall’atmosfera.

Trieste: fiera di San Nicolò © leeliah99.altervista.org Trieste: fiera di San Nicolò © leeliah99.altervista.org Trieste: fiera di San Nicolò © leeliah99.altervista.org Trieste: fiera di San Nicolò © leeliah99.altervista.org Trieste: fiera di San Nicolò © leeliah99.altervista.org Trieste: fiera di San Nicolò © leeliah99.altervista.org Trieste: fiera di San Nicolò © leeliah99.altervista.org Trieste: fiera di San Nicolò © leeliah99.altervista.org

3 commenti

  1. Bellissimi i cappellini dei minions! Ci sei andata ieri sera? Io ci sono stata verso l’ora di pranzo e non sai quanto le piadine mi tentavano…
    La Fiera di San Nicolò ha un suo perché, almeno una “vasca” per il Viale bisogna farla: tutto richiama i tempi passati, a quando si era bimbetti spensierati. Tradizione voleva che prendessi sempre un palloncino e un bicchiere con inciso il mio nome 😉

    • Carini, vero? Peccato che non ce n’erano di un po’ più grandi, sennò quasi quasi… .
      Ci sono andata venerdì direttamente dopo il lavoro: sono scesa al fontanone, mi son fatta tutto il viale a piedi fino al Rossetti e poi a casa (dopo aver allegramente scoperto che -essendo venerdì- avevano indetto uno sciopero degli autobus dalle 18 alle 22).

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento (mi spiace per il fastidio del reCAPTCHA, ma non si può togliere).

Scrivi il tuo commento qui
Scrivi il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Ally Leeliah

Scrivo della mia città, dei libri che leggo, dei film il cui finale mi delude, di blog e di piante, del mio parco preferito dove vado a passeggiare e fotografare o schiarirmi le idee, delle mie tribolazioni. Benvenuti!

Potrebbero interessartiNUOVI POST
altre storie da leggere

Pronti per il famigerato 2020?

Ultimo giorno dell'anno, ultima alba, ultimo tramonto. Il 2019, rispetto al suo predecessore, è stato ben più magnanimo: ad esempio, non mi sono fratturata nulla,...

Vuoi leggere altri post?
clicca qui per andare all'archivio