Ma chi m’ammazza!!!

Altri post

primo pensiero: eh gnec!
prima musica: “La Tortura” di Shakira a manetta e a ripetizione incondizionata, finché non mi vien fuori per le orecchie… o finché i miei vicini mi sfasciano il cranietto!
seghetta mentale: sto già facendo incubi per la prova che devo fare giovedì all’ospedale… aaaaaaaaargh!!!

Ci sono ancora, sì!
Solo che la voglia di scrivere si fa un po’ desiderare, nonostante mi abbiano finalmente sostituito la tastiera in biblio ed è un’autentica figata!!! Quella di prima aveva il tasto di invio leggermente impazzito e ogni volta che lo premevi lui restava giù per una mezz’oretta in media, causando disastri di portata internazionale con abilitazioni di utenti a caso e simili piacevolezze.
Ma ora ho una tastiera figherrima con un bellissimo tasto in alto a destra che dice “turbo”… cosa succederà mai se lo premo??? Si aprirà una botola sul soffitto e verrò direttamente catapultata su al secondo piano per fare la chiusura, o si accenderà un percorso luminoso che conduce ad una stanza segreta piena di tesori nascosti? …
Okay, la smetto, anche perché non mi sono potuta trattenere dal dire a Desy -credo per la trentesima volta in 2 giorni- “ma senti che bel rumore che fa la MIA tastiera???”, con una punta di orgogliosa stronz— affettuosa e lei mi ha sgamato subito dicendomi che stavo scrivendo proprio della tastiera come prima cosa. Eh, si vede proprio che dopo un anno ormai conosciamo le rispettive debolezze e follie!

Oggi, o forse ieri sera, è arrivata in porto la Queen Elizabeth II, una delle navi più grandi del mondo… è stupenda, davvero, e ho avuto tutto il tempo di rimirarla per benino perché le rive erano intasate di brutto, per cui la gente a piedi andava più veloce dell’autobus -› veramente incoraggiante! Spero di riuscire a fotografarla dopo tornando a casa, o al massimo domani.

Queen Elizabeth II a Trieste © leeliah99.altervista.org

Stasera viene su il toscano e si ferma fino a domenica, e viene su anche il mio moroso domani, per cui ci sarà il secondo incontro… già me lo pregusto… penso che sarà divertente!
A dopo, forse!

Rieccomi qui!
Quando sono uscita dalla biblioteca c’era un casino assurdo: milioni di persone che aspettavano alla fermata e il traffico completamente bloccato. Così ho preso il primo autobo, tanto per avvicinarmi al molo, e ad un certo punto si sentono fuochi d’artificio e l’inconfondibile suono delle navi… ma nooooooo, dove vai che ti devo fotografare??? La Queen Elizabeth II ci stava già abbandonando!!!
Sono scesa e mi sono affrettata sul molo Audace dove c’era un sacco di gente che filmava e fotografava e salutava… faceva molto scena da film, bello!

Salutando la Queen Elizabeth II sul Molo Audace a Trieste © leeliah99.altervista.org

Sono riuscita a fare qualche fotina e poi ho fatto un pezzo di strada a piedi perché non aveva senso aspettare che passasse l’autobus. Arrivata in stazione sono stata abbastanza fortunata perché ne ho preso al volo uno che mi ha avvicinato a casa, e poi di nuovo a piedi, e poi… direttamente in doccia perché ero da strizzare. Oh, in biblio ghiacciaietta, fuori si muore di caldo! Evviva le vie di mezzo!!! Mai sentite nominare, vero?

2 commenti

    • Eeeehhhh, il tasto turbo… tutti lo vogliono, ma solo pochi riescono ad ottenerlo.
      Sì, tutta benevola!!! Ciauuuuuu

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento (mi spiace per il fastidio del reCAPTCHA, ma non si può togliere).

Scrivi il tuo commento qui
Scrivi il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Ally Leeliah

Scrivo della mia città, dei libri che leggo, dei film il cui finale mi delude, di blog e videogiochi, di piante e mercatini, del mio parco preferito dove vado a passeggiare e fotografare o schiarirmi le idee, delle mie tribolazioni. Benvenuti!

SEGUI IL BLOG

194Mi piaceMi piace
195FollowerSegui
3,412IscrittiIscriviti

Post simili

Potrebbero interessarti
altre storie da leggere

Nel dubbio, vai al roseto

Sento l'inconfondibile richiamo delle cince che vengono a banchettare nel vasetto a loro riservato sul terrazzo, tra i ciclamini e le eriche. Ho appena...

2015: l’anno della gratitudine

Il 2015 sarà l'anno della gratitudine. Mi sono premunita allo scopo: ho un'agendina deliziosa dove scrivere giorno per giorno solo le cose di cui essere grata,...

100° post, siore e siori!

Se qualcuno, per aiutarmi a celebrare questo anniversario degnamente, vuole contribuire all'acquisto di questo cd, sappia che gliene sarò molto ma molto grata! E per...

L’apparente debolezza di una decisione

A farmi perdere il mercatino di Natale Francese quest'anno ci ha pensato l'influenza, quella subdola che nasce un poco strisciando e ti delizia con...

Vuoi leggere altri post?
clicca qui per andare all'archivio