Crea sito
  • Home
  • Trieste
  • Pollice Verde
  • Mercatini
  • Archivio

Ritorno agli Horti Tergestini

Post simili

Che sia un’impressione o meno, a me pare che ogni anno gli Horti Tergestini siano più luminosi ed interessanti ed irresistibili che mai. O forse è stata semplicemente l’astinenza che mi ha fatto apprezzare ancor più del solito questa 14esima edizione, complice il bel tempo -che ha avuto la creanza di aspettare il giorno dopo la chiusura per sfogarsi- e le festività pasquali, che hanno regalato un giorno in più alla manifestazione.
In realtà, più che una mostra-mercato come appare scritto sui volantini, Horti Tergestini è un’esperienza: la trasformazione di un luogo già speciale di suo per bellezza e vissuto in un piccolo paradiso da assaporare e di cui godere senza riserve perché fa bene alla salute, fisica e mentale. Dal 2011, quando ho partecipato per la prima volta, non ho smesso di consigliare una passeggiata al Parco di San Giovanni a chiunque fosse anche solo di passaggio a Trieste, meglio ancora se in aprile in occasione degli Horti Tergestini, o a giugno per il BioEst.

Troppo impaziente per aspettare l’inaugurazione ufficiale, sono salita in parco già venerdì, perché ormai è una tradizione bighellonare tra gli stand ed i gazebo in allestimento, chiacchierare con gli ormai noti venditori e sorridere quando alcuni ti riconoscono già da lontano.

Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.orgHorti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org

Adoro osservare come un prato verde diventi multicolore grazie a decine e decine di piante di azalee e camelie, come una scalinata sguarnita si trasformi in un magnifico roseto a cielo aperto, come da ogni angolino sbuchino papaveri, tulipani, euphorbie, ellebori, garofani… .
C’è spazio per piante mai viste prima, ma anche per l’artigianato e le cosine buone da assaggiare ed annusare.

Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org

Il Parco di San Giovanni -sarà che sono un po’ di parte per l’amore viscerale che nutro per questo luogo- è perfetto per ospitare gli Horti Tergestini: si passeggia tra gli splendidi edifici, sia quelli restaurati ed in perfette condizioni, che gli altri un po’ decadenti ed abbandonati. Ci si può rifocillare e riposare a Il Posto delle Fragole ammirando il maestoso glicine in fiore per poi ripartire alla scoperta degli espositori dove curiosare e fare acquisti.

Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org

Ogni anno mi riprometto di resistere stoicamente a tutte quelle tentazioni, ma stavolta no: niente rinunce, godiamoci un po’ la vita e concediamoci qualche regalino.
Soprattutto concediamoci le mitiche tortine e i fantastici dolcetti de La Cucina di Annalisa, di cui ormai sono notoriamente una fan sfegatata. Pensavo di aver fatto scorta sufficiente per arrivare almeno a maggio, invece è già finito tutto!
Oltre al dolce mi sono dedicata anche al salato, per assecondare la mia passione per i sali aromatizzati alle erbe, e già che c’ero anche per i fiorellini di ceramica a cui facevo la tira da anni.

Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org

Da sabato al lunedì di Pasquetta, il parco ha visto arrivare centinaia di persone: alcuni, come me, sono tornati più volte perché gli Horti Tergestini durano comunque troppo poco, anche quando sono tre giorni invece di due. Durassero una settimana intera, non sarebbe ancora abbastanza.

Horti Tergestini 2019 © leeliah99.altervista.org

12 commenti

  1. Quest’anno sono tornata a casa carica di sacchetti pieni di piante, una meraviglia, adesso tocca aspettare un anno prima che ci sia di nuovo, che peccato

    • Ho fatto più acquisti del solito anch’io stavolta, ero più ispirata ❤
      Lo so, un anno è una lunga attesa, sigh!

    • Che bel complimento che mi hai scritto, grazie mille! Trieste ti aspetta sempre a braccia aperte 🙂

  2. 3 giorni son troppo pochi, è vero, troppe cose belle da vedere, tutti quei profumi e tanti colori e cose da scoprire..come entrare in un altro mondo..bellissimo

    • E ringraziamo che erano 3 quest’anno grazie al lunedì di Pasquetta, sennò erano 2 giorni miserelli. 😉 Spero tanto che decidano di prolungare la durata, considerato il grande successo delle ultime edizioni.

  3. Finchè abitavo a Trieste non ho mai avuto occasione di visitare questo mercato e sembra veramente molto molto bello, poi come dici tu il luogo lo rende ancora più godibile.
    Un’altra cosa da aggiungere alla lista dei posti da vedere per quando tornerò in patria.

    • Chissà quanto diventerà lunga quella lista? 😉 Spero di contribuire nel mio piccolo. A presto!

  4. Foto spettacolari !
    E quante cosine belle !! Mi sono innamorata persino dei fiori di ceramica !
    Complimenti a Trieste per questo magnifico evento e grazie a te che ogni anno me lo fai vivere

    • Sono troppo carini quei fiorellini, c’erano anche i funghetti e delle piantine vere in mini vasetti deliziosi: dopo anni in cui dicevo “ma no, dai, non li compro” stavolta ne ho preso un bel mucchietto e li ho sparsi qua e là tra le piante che ho in casa 😀

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento (mi spiace per il fastidio del reCAPTCHA, ma non si può togliere).

Scrivi il tuo commento qui
Scrivi il tuo nome qui


Ally Leeliah

Scrivo della mia città, dei libri che leggo, dei film il cui finale mi delude, di blog e di piante, del mio parco preferito dove vado a passeggiare e fotografare o schiarirmi le idee, delle mie tribolazioni. Benvenuti!

Post popolari

La motivazione spalanca le porte

Siamo ormai quasi alla fine della prima settimana ufficiale post-festività dopo l'Epifania e qualche giorno fa ho indugiato -forse poco saggiamente- a spulciare vecchie cartelle di...