Crea sito

Il ritratto di Dorian Gray

Altri post

Sempre! Che parola tremenda! Mi dà i brividi ogni volta che la sento. Le donne hanno il brutto vizio di usarla: sciupano tutto quanto c’è di romanzesco tentando di farlo durare per l’eternità.

Oscar Wilde

Londra Vittoriana: un piacere per i miei occhi. Colin Firth: grandissima interpretazione, non ha deluso neanche questa volta. Ben Barnes: perfetto per il ruolo anche se ho passato tutto il tempo della proiezione a cercare di ricordare dove l’avevo già visto.
Il ritratto di Dorian Gray: mi è piaciuto, inquietante in giusta misura, musiche spettacolari, forse un po’ troppo frettoloso per chi ha bene in mente il capolavoro di Oscar Wilde, ma tutto sommato è un adattamento apprezzabile.
Alla signora nella fila davanti a me invece non deve essere garbato molto visto che se n’è andata stizzita a metà durante una scena… diciamo intensa, ecco. Beh, se conosci il libro non è che la trama sia questo gran mistero, per cui non è che ti puoi indignare alla prima scena di sesso, eddai! Povero il marito, che è rimasto solo soletto ad affrontare la scena dissoluta della discordia! ^_^

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento (mi spiace per il fastidio del reCAPTCHA, ma non si può togliere).

Scrivi il tuo commento qui
Scrivi il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Post precedente:Né stronzi né santi
Post successivo:Lallero o Ludovici?

Ally Leeliah

Scrivo della mia città, dei libri che leggo, dei film il cui finale mi delude, di blog e di piante, del mio parco preferito dove vado a passeggiare e fotografare o schiarirmi le idee, delle mie tribolazioni. Benvenuti!

Potrebbero interessartiNUOVI POST
altre storie da leggere

Sei mesi, frammenti

Appena sveglia, prima ancora di aprire gli occhi, tendevo l'orecchio per sentirlo: arrivava immancabile dopo pochi secondi, il verso della tortora che aveva iniziato...

Vuoi leggere altri post?
clicca qui per andare all'archivio