Crea sito

Peanut Butter Jelly Time!

Altri post

In pratica mi sa che non mi salvo. Presa visione della lista nera dei papabili nuovi volontari temo sia utopico sperare di non ritrovarmi chi proprio non avrei mai voluto: ho già il soprannome -Paley-  solo che speravo di non doverlo usare. Magari si rivelerà una brava persona, ma per il momento mi ricorda tanto la vecchia gloria Sapy (i lettori assidui del blog ora staranno rabbrividendo, e se non lo stanno facendo… fatelo, se non altro per solidarietà nei miei confronti): è decisamente meno racchia, ugualmente ruffiana al momento giusto con chi le conviene ed inguaribilmente commediante come la sua antenata.
Gli altri probabili colleghi mi danno anche da pensare, sempre che i miei calcoli siano giusti: uno non ho idea di chi sia, l’altra è una ragazza che credevo avesse più di trent’anni e mi sembra carina, l’ultimo candidato è un tipo rasta altissimo che mi mette soggezione. Son messa alla grande, no?

Vabbè, in compenso ho coinvolto una nuova amichetta nella comunità dei bloggers, Zippi, e sono molto soddisfatta. È un’esperienza piuttosto interessante confrontarsi potenzialmente col mondo in un diario pubblico; io personalmente adoro leggere o anche solo sbirciare nei blogghi altrui, diventa un’usanza quasi quotidiana che mi rilassa.

Per la questione “casa-dolce-casa” tutto tace per il momento, in compenso si prospetta un nostro cavallo di battaglia: il fatidico PIANO B. Che posso dire? Svelerò i dettagli quando la situazione sarà più chiara, nel frattempo… suspence!

1 commento

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento (mi spiace per il fastidio del reCAPTCHA, ma non si può togliere).

Scrivi il tuo commento qui
Scrivi il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Ally Leeliah

Scrivo della mia città, dei libri che leggo, dei film il cui finale mi delude, di blog e di piante, del mio parco preferito dove vado a passeggiare e fotografare o schiarirmi le idee, delle mie tribolazioni. Benvenuti!

Potrebbero interessartiNUOVI POST
altre storie da leggere

Pronti per il famigerato 2020?

Ultimo giorno dell'anno, ultima alba, ultimo tramonto. Il 2019, rispetto al suo predecessore, è stato ben più magnanimo: ad esempio, non mi sono fratturata nulla,...

Vuoi leggere altri post?
clicca qui per andare all'archivio