Cespugli di ortensie più alti di me, bianche e rosa e azzurre, le prime fragoline che spuntano tra le foglie ai bordi dei sentierini in ghiaia, una vista mare circondata da piante rigogliose che offrono riparo dal primo sole d’estate e in mezzo a tutta questa meraviglia un mercatino di flowercrossing, semebaratto e persino bookcrossing a tema botanico dal nome curioso: InVasati, tutti pazzi per i fiori. Il luogo è il Civico Orto Botanico sul colle di San Luigi a Trieste, che già di suo vale una visita, anche solo per una passeggiata rilassante. Aggiungici un’inaspettata colonna sonora dal vivo con musiche dal sapore irlandese e ottieni il pomeriggio perfetto.

Arrivarci da casa mia non è comodo come vorrei e l’idea di prendere in tutto quattro autobus non mi alletta mai, ma per queste occasioni speciali ne vale la pena. Nemmeno la prima giornata di caldo estivo (ancora mitigata dalla benedetta brezza marina a cui va tutta la mia imperitura gratitudine) è stata in grado di fermarmi perché il ricordo di una mattinata speciale nel giugno di qualche anno fa a godere delle mie amate ortensie mi ha resa più motivata che mai.
Anche la zona che circonda l’orto botanico mi comunica un senso di tranquillità e ieri mi sono soffermata più a lungo del solito ad allungare lo sguardo verso le case dei dintorni, immaginando quale finestra o terrazzo avesse la visuale migliore sul giardino e sul mare. Abitando a pochi passi dal Parco di San Giovanni non posso lamentarmi, ma questo orto botanico ha un fascino tutto speciale.
La possibilità di scoprire nuove varietà di piante, chiacchierare con alcuni espositori appassionati e disponibili a condividere trucchi e piccoli segreti applicabili anche alle proprie piantine sul terrazzo e in più ascoltare della musica meravigliosa in mezzo alla natura è un’esperienza rigenerante che non vedo l’ora di poter ripetere.
Quello di ieri era il penultimo appuntamento con InVasati: c’è ancora un’occasione domenica 10 settembre e, se siete a Trieste, fossi in voi me lo segnerei sul calendario.

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

InVasati, tutti pazzi per i fiori © leeliah99.altervista.org

{ Civico Orto Botanico }

Cosa è successo prima:
BioEst 2017 al Parco di San Giovanni a Trieste © leeliah99.altervista.org

BioEst tra le rose nel Parco di San Giovanni

Cosa è successo dopo:
Triskell 2017 © leeliah99.altervista.org

Festival Celtico Triskell e il primo giorno dei saldi

_______

Questo post è stato letto 106 volte

6 Commenti

  1. Sono senza parole ! Delle foto fantastiche e perfette…luce, colori…una meraviglia !
    Ci lascio il cuore su quelle ortensie !
    Certo che dalle tue parti avete il cuore verde, mica solo il pollice !
    Un abbraccio grande !

    • Quelle ortensie erano un autentico spettacolo, davvero! Mi sa che hai ragione, ma nel mio caso solo il cuore è verde, il pollice non ne vuol sapere. ;)

    • Te lo consiglio davvero, c’è una bellissima atmosfera e il posto è sempre incantevole!

Tu che ne pensi?